20/06/10

MINIMAL WAVE TAPE

- Frequenze Old School Electronic -


SOLID SPACE

Space Museum

in phaze tapes
1982

Molto poco si sa di questa synthpop band formata alla fine degli anni settanta da due amici Matthew Vosburgh e Dan Goldstein che pubblicarono tutto il materiale in questo concept sullo spazio nel 1982. Un tesoro pop liofilizzato rimasto per decenni in disparte in attesa di venire reidratato e riscoperto purtroppo ancora senza successo. Si tratta di un 'album incredibilmente coinvolgente per molte ragioni. Il song-writing è davvero eccellente, ricco di melodie accattivanti e meravigliose sonorità lo-fi: Silver Apples docet. La qualità è costante; di tutti gli undici brani l'unico leggermente debole è "Radio France". Il sound è malinconico, minimale ma caldo, grazie agli arrangiamenti brillantemente stratificati da chitarre swirly e due voci distinte che cantano storie di robot e avventure spaziali. Come se i Kraftwerk incontrassero il Bowie domiciliato a Berlino Est. Lo stile è ultra-leggero e le melodie scivolose. Una vera scoperta, un tesoro musicale che ha un disperato bisogno di essere ristampato. Peccato solo che non abbiano più pubblicato nient'altro. Ne avremmo sentito parlare assai.

- clicca sulla cassetta per scaricare l'album -


Led Er Est - A Darkness In My Soul (Solid Space cover)

1 commento:

Peter M. ha detto...

Ciao,

solo per indicarvi che la versione che avete postato è una cover dei Led Er Est, presente nello split 12'' su Mannequin.

grazie

Alessandro / Mannequin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...