23/06/08

FINALMENTE E' ARRIVATA

- Frequenze Old School -



“ESTATE”, scritta nel 1960 del cantante e compositore Bruno Martino, insieme al co-autore Bruno Brighetti è uno dei pochi brani italiani riusciti a entrare nel repertorio dei jazzisti di tutto il mondo, un cosi detto jazz standard ancora oggi tra i più eseguiti. Dopo essere stata pubblicata e interpretata in Brasile da João Gilberto che la scoprì durante una tournee italiana e la riarrangiò in versione "bossa" non esiste praticamente jazzista al mondo che non abbia eseguito almeno una volta "Estate". Tra le versioni più celebri, quelle di Chet Baker, Toots Thielemans, Michel Petrucciani, Mike Stern; tra gli italiani che l'hanno interpretata ci sono Mina, Mia Martini, Ornella Vanoni, Vinicio Capossela, i La Crus, Irene Grandi e Sergio Cammariere. Nel 1961 “Estate” entra in HitParade, senza mai scalare le classifiche di vendita. Rimane una delle prime “vere” canzoni d’autore italiane. Questo è un piccolo omaggio ad un grande autore ed interprete poco conosciuto, che con la sua poesia, ed una straordinaria spontaneità compositiva ha consegnato alla storia alcune delle pagine più importanti della musica leggera italiana. Canzoni d'amore tristi, piccole novelle estive, storie di gelosie mai rancorose, narrate e suonate in punta di piano e voce.

(MP3): Bruno Martino - Estate

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...