14/11/07

THE HEAVY (Waves of Psychedelic Funk)

- That Kind Of Man -



Funk. Una parola strana, quasi onomatopeica. Un sostantivo che dagli anni '60 ad oggi è circondato da un'aura che individua musicalmente un' evoluzione contaminata del blues, un vessillo portato in trionfo, puro e semplice, dal suo padrino: James Brown. In seguito raccolto, ampliato e modificato da altri geni dalla pelle scura: George Clinton, la lisergica mente pensante dei progetti Parliament e Funkadelic, due colonne portanti del genere funk-psichedelico. Poi Curtis Mayfield. Isaac Hayes. Gil Scott Heron e così via. Stiamo parlando di tanti anni fa, quando la Blacksploitation era all'apice dello splendore, quando Foxy Brown e Blacula erano personaggi che si potevano vedere sui cartelloni dei cinema USA e gli Space Funketeers seguaci di Clinton si contavano a centinaia di migliaia. Tuttavia il pensiero dietro al " Black Rhythm' " continuava ad evolversi e nuovi nomi arrivavano sulla scena per attingere dal funk, trasformarlo e dilatarlo (o comprimerlo) in qualcos'altro, Disco e Hip hop in primis, in seguito House e via discorrendo (Afrika Bambaatata ne sa di certo qualcosa). Da quel momento in poi si persero un pò le tracce del Rock-Funkadelico originario, ripreso a tratti, negli anni '90, solo da gruppi come Fishbone, Weapon of Choice e dal primo Kravitz. Etichette come Tru Thoughts, Freestyle e Jazzman (per ricordare le più famose) parallelamente, da anni, ci portano all'orecchio quella che è l'espressione del funk moderno, fino a ieri, contagiata da risvolti lounge, deep e recentemente da una evoluzione delle sonorità soul più sixties (quelle più vicine a James Brown e alle intenzioni più classiche del termine, per intenderci), vedi gente come Quantic, Speedometer o Sharon Jones. Attenzione però: la crescente ondata psicadelica che sta toccando un pò tutti i generi musicali, non sta certo risparmiando il funk. I "Funkettieri" cosmici stanno tornando, infettati dai riff dei nonni Hazell e Hendrix, dai giri di basso di Bootsy Collins. Gente come Budos Band, Elektrons e The Heavy. Non sarà un fuoco di paglia. Intanto, se permettete, prendiamo questa "That Kind of Man" (vedi video) e la piazziamo agli apici del nostro gradimento. Chi ve la canta è il signor Kelvin Swaby, frontman della band The Heavy, un mash-up di stili che cammina: completo 60's con cravattina nera, maglia della tuta (Mick Collins docet insomma) e una voce che fa Mayfield di cognome. The Heavy dicevamo...e la bandiera che portano non è quella dello zio Sam ma quella di Zia Elisabetta, Regina d'Inghilterra. "Great Vengeance and Furious Fire" il titolo del loro album in uscita, 4 parole chiave della biblica frase che ripete Samuel Jackson in Pulp Fiction (Ezechiele 25:17), un antieroe che sa tanto di Blacksploitation. Così, infine, il cerchio si chiude.

Download:

The Heavy -
Coleen.MP3
The Heavy -
That Kind of Man.MP3
Funkadelic - Red Hot Mama.MP3

12 commenti:

RAdiazioNE ha detto...

Come al solito ottima rece

MARI ha detto...

che 2 scatole! Oggi faccio orario continuato in ufficio, fortuna che ci siete voi a farma compagnia con la bella musica! :)

Wawa ha detto...

OH MY GOSH!!!!!!!!!!!!!
F-U-N-K it's a funky grrrrreat feeling!!!!

loky ha detto...

Il mio amico Wa è su di giri oggi è il suo giorno fortunato.
Fra 2 settimane gli Heavy sono al 100 qui vicino a noi!Magari vi scrivo un reportage (se quella sera non sono troppo ubriaco..) e ve lo mando

ale frnch*n* ha detto...

@Loky:Fantastico,magari!!Saremo felicissimi di pubblicarlo.Se poi ti rimanesse la forza di scattare due foto sarebbe il massimo...
Ciao

freezer ha detto...

Ezechiele 25/17... Il cammino dell'uomo timorato e' minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre perché egli e' in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno, su coloro che proveranno ad ammorbare ed infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome e' quello del Signore quando farò calare la mia vendetta sopra di te...
Visto una trentina di volte...

Creamy ha detto...

A me piace tanto il chitarrista ricciolino...;)

creamy ha detto...

Ops! è il batterista

SanVitale ha detto...

Pentitevi peccatori!
E tu saprai che il mio nome e' quello del Signore quando farò calare la mia vendetta su di te..
Rock VENGEANCE!

CASTA' ha detto...

In tema di FUNK... Cercatevi qualcosa dei Soul Savers...

La Vampi Soul dovrebbe aver stampato qualcosa...

Dio abbia pietà di quei fomentatori al sesso senza inibizioni...

Occhio che se vi cade il CD esplode...


Cheers


CASTA'

Anonimo ha detto...

The Heavy are on tour!

November
Tuesday 20, Oxford Academy

Wednesday 21, Newcastle Other Rooms

Thursday 22, Leeds Cockpit

Friday 23, Liverpool Barfly

Monday 26, Edinburgh Cabaret Voltaire

Tuesday 27, Manchester Roadhouse

Wednesday 28, London 100 Club

Thursday 29, Southampton Orange Rooms

Friday 30, Guilford Boiler Rooms

December
Saturday 1, Bristol Thekla

Monday 3, Rotterdam Rotown, Netherlands

Tuesday 4, Hamburg Hafenklang, Germany

Wednesday 5, Berlin Cassiopeia, Germany

Thursday 6, Rennes Transmusicales De Rennes, France

Friday 7, Brussels AB Club, Belgium

Saturday 8, Friborg Fri-Son, Switzerland

Thursday 20, Bath Moles Club

January
Friday 11, Amsterdam Eurosonic, Netherlands

May
Saturday 24, Vienna Festwochen - Open Air Stage In City Centre, Austria

a. ha detto...

The Heavy in I?T?A?L?Y?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...