30/03/12

LET THERE BE TABLAS

- Frequenze news -


Shawn Lee's
INCREDIBLE TABLA BAND
TABLA ROCK
ubiquity rec., 2012

Incredible Bongo Band del 1972 è un album saldamente cementato nella storia della musica dove la parte ritmica, tra bonghi, percussioni e bassi la faceva da padrone. Il disco è diventato un culto fuori dal comune. Irreperibile per molti anni prima della ristampa della Strut. E ancora oggi Apache è il drum break più campionato al mondo secondo solo a Soul Power. Mentore di tanto splendore il leggendario Michael Viner, produttore esecutivo e dirigente della MGM Records, che faceva uso nei ritagli di tempo di impianti di registrazione reclutando di volta in volta musicisti. Si vocifera persino che Ringo Starr abbia suonato in qualche traccia! Shawn Lee in principio ha pensato di "coverizzare" una sola traccia, la mitica Apache, ma alla fine ha optato per il colpo grosso - "perché rifare una canzone quando si può rifare un intero album? E' una strada che conduce alla follia, amico mio, ed è il mio percorso preferito!" - riscrivendo fedelmente tutti i brani e sostituendo i bonghi con le tablas. Heavy-indian-vibes!

Shawn Lee's Incredible Tabla Band - Let There Be Drums

Shawn Lee's Incredible Tabla Band - Apache

KILL FOR LOVE

- Frequenze News & album preview -


CHROMATICS
KILL FOR LOVE 
(single and album streaming)

Chromatics takes it all. Non è un segreto che ci piacciano da impazzire. Loro ci scrivono, noi pubblichiamo. Dopotutto anche secondo Johnny Jewel & C. "Italians do it better". Nuovo singolo e intero nuovo album in streaming qui sotto. Buon ascolto.


29/03/12

GREAT SHAKES vol 1 & 2

- Frequenze Compilations -

Ecco due buone notizie. Per info leggere QUI.


Great Shakes Vol. 1


Great Shakes Vol. 2

QUESTA L'HO GIA' SENTITA

- Frequenze News -


Perfect World. Sottotitolo: "Alla faccia della sperimentazione". Dopotutto cosa c'è di meglio di una melodia usato sicuro (sicuro che è usata) per sfondare in radio? Come consigliano i discografici dei Gossip: "Non chiedetevi se l'avete già sentita. Lasciate che le orecchie mettano il pilota automatico".
Penso che mi darò definitivamente all'hip hop.

26/03/12

QUAKERS: VARIAZIONE SUL TEMA PORTISHEAD

- Frequenze news -


I Quakers sono un collettivo hip-hop che orbita intorno a un nucleo di tre produttori: Fuzzface, 7-STU-7 e Katalyst. A presindere dall'hip hop che puo piacere o non piacere, la notizia è questa: Fuzzface è meglio conosciuto come Geoff Barrow dei Portishead. E 7-Stu-7 come Stuart Matthews: ingegnere del suono sempre per la band Bristol based. Domani 27 Marzo uscirà un doppio album composto da ben 41 canzoni (nel secondo cd le versioni strumentali) in 35 delle quali ci sono ospiti accreditati: si segnalano della compagnia Guilty Simpson, Aloe Blacc, Dead Prez, Phat Kat e Princo Po. Alcune delle basi presenti nel lavoro dei Quakers non sono del tutto inedite perché già prestate alla colonna sonora del film su Banksy “Exit through the gift shop”. Sul sito di Stone Throw è possibile ascoltare l'album per intero

23/03/12

SMARTNESS SOUL

- Frequenze News -




CHET FAKER
THINKING IN TEXTURES Ep
Chess Club Records - 2012

Non ho la più pallida idea di quale sia il suo vero nome. Chet Faker è uno pseudonimo che richiama fasti jazz con un pizzico di ironia. E se uno si ferma lì può anche non prenderlo sul serio. E invece Chet è serio eccome. Una produzione di soul elettronico speziato da influenze volubili (folk acustico, house, jazz e svariate altre), parecchio smooth, che ti fa girare il cervello, sciogliere il muscolo e sperare che l'estate arrivi in fretta. 
In Australia hanno imparato come si fa a guidare il carro dei vincitori.



22/03/12

GRINDERMAN 2 RMX

- Frequenze Remixes & Album preview -


Le voci dello scioglimento dei Grinderman sono reali quanto le promesse di Nick Cave al pubblico. Quindi tipo quelle di un uomo alla donna che vuole portare a letto. Intanto la Mute si è finalmente decisa a far uscire l'album dei remix. Perchè ricordate una cosa: sciolto o non sciolto, il ghiacciolo deve continuare a rendere.

21/03/12

DEMONE DI UN ALBARN

- Frequenze news -


Non è da tutti riuscire a portare avanti diversi progetti contemporaneamente. Necessitano risorse psico fisiche non indifferenti unite alla una sete di conoscenza di un ragazzino. E Damon Albarn a 43 anni suonati ne ha ancora da vendere. Perchè oltre ad aver da poco pubblicato un album sotto il moniker di DRC Music ed aver archiviato la collaborazione con la Converse - per non parlare dei Blur alla cui riesumazine sta lavorando per il prossimo anno - ha pronti altri due progetti: quello con il supergruppo Rocketjuice & the Moon e l'opera solista The Marvellous Dream dedicata a John Dee, scienziato del XVII secolo. E non è ancora finita. La notizia del giorno è la partecipazione in veste di produttore al ritorno sulle scene di Bobby Womack. Mentore della faccenda è Richard Russell dell' XL Recordings: una collaborazione che ricalca nelle intenzioni quella fortunata tra il compianto Gil Scott Heron e Jamie XX. Augurando a Womack di riuscire a godersela più a lungo.



Il nuovo album di Bobby Womack prodotto per intero da Damon Albarn uscirà il prossimo 11 giungo per l'Xl Recording.

20/03/12

TURN THE RADIO ON

- Frequenze News -


Chi ha l'app RADIO SOULWAX nel suo dispositivo mobile ieri si è visto recapitare l'ennesimo (bel) filmato musicato a tema. Il concetto è ormai uno dei must dei live-show dei 2manydjs: UNDER THE COVERS ovvero "diamo vita alle copertine dei dischi".
Stavolta è necessario rendere pubblica questa fatica perchè, anche solo la presentazione, è da oscar. Il resto skippatelo se volete, anche se il rischio di perdersi qualche bel passaggio animato rimane molto alto.


Under The Covers Vol. 3 from Radio Soulwax on Vimeo.

P.s.: i minuti finali del video sono dedicati al remix degli Arcade Fire che segue, ultimo manufatto del duo belga. 

MODERN FACES

- Frequenze News -


Trattasi di news di carattere radiofonico che diamo solo in casi particolari (quando siamo i primi a farlo, per esempio, e quando non abbiamo altro di cui parlare, sempre per esempio) e che ha come soggetto questa new entry del mercato discografico dell'isola britannica: Modern Faces, scozzesi, all'orecchio un mix di sicurezze (Kasabian, Oasis e a ritroso fino a Verve, Stone Roses), alla vista 5 facce extremely-brit scono-ma-già-cono-sciute. 
Non hanno ancora pubblicato nulla, e fino a poco fa erano ancora senza etichetta. Poi qualcuno deve accidentalmente esserci inciampato sopra...
L'odore persistente è quello dell'hype, accompagnato da alcuni riconosciuti marchi di (brit)fabbrica: video del primo singolo in bianco e nero, molto adult. Facce serie su muri di mattoni rossi, look old school (è il 1968? L'85? Il '94? Il 2012? La basetta del cantante, interrogata, non risponde).
Udite: hanno già aperto per Kasabian, Charlatans, The View, Twang, Shed Seven. In questi giorni, suoneranno nell'after show dei Primal Scream (ops), per poi ri-partire con un tour in solitaria.

In sostanza: il mondo ha trovato l'ennesimo nuovo modo per far risorgere il passato. "The resurrection is here to stay", cantava Kravitz. Più o meno direi che aveva ragione.
Mi lancio in una previsione: a breve saranno su parecchi i-pod.




19/03/12

CINEMATICA

- Frequenze Soundtrack -


Non è più nemmeno il caso di parlare di collaborazione tra il regista Steven Sodergergh ed il musicista/dj/compositore David Holmes. C'è qualcosa di più di un semplice rapporto di lavoro. Sono artisti complementari che mattone dopo mattone hanno costruito un legame indissolubile fondato sull'amicizia. E cosi nell'ultimo film di Soderbergh torna a dirigere l'orchestra il produttore gallese, dopo l'antipasto di Out Of Sight e la trilogia su Frank Ocean. In merito al film lascio il compito ad altri, ma per la musica siete nel posto giusto. Eccovi un gustoso boccone di 11 minuti. E se non dovesse bastare per saziare il vostro appetito ci aggiungiamo anche i 2 trailer.


18/03/12

HOT CHIP - FLUTES

- Frequenze News -


Singolino domenicale, in relax: le famose patatine inglesi lo rilasciano in vista del nuovo album targato 2012, In Our Heads.

16/03/12

YOU ARE THE REASON FOR MY TROUBLES

- Frequenze News -



Mojomatt Bordin e Nene Baratto sono tornati.
Da aprile You are the reason for my Troubles sarà nei negozi e live sui palchi di tutta Italia. E dalla prossima settimana il singolo Behind the Trees girerà fra le news del nostro programma radio.

Il rock'n'roll è morto, si, forse. Ma il suo spirito è ancora la cosa più viva che conosco.

THE MOJOMATICS  (facebook)

LANA DA TORCERE

- Frequenze remix -


La Nancy Sinatra dei poveri ha amici potenti e col suo visino da Lolita continua a collezionare copertine, sebbene le vendite dell'album non siano poi così sconvolgenti (ettecredo).
Considerate questo: i pezzi dell'ellepi della Del Rey sono quindici (versione deluxe). Ogni pezzo ha una media di un migliaio di remix fra conosciuti e sconosciuti. La moltiplicazione è semplice.
Almeno godiamoci quelli buoni: avremo Lana da torcere ancora per molto tempo.


15/03/12

CANTAMI O MUSA

- Frequenze news -


JUILA HOLTER
EKSTATSIS

Astratta al limite dell'impalpabile, eterea, solenne e rigogliosa. Come un sacco di musica da cameretta registrata in ambito indie negli ultimi anni, la losangelina Julia Holter fa un uso massiccio di suoni atmosferici, tipo riverberi e droni intrecciati alle parti vocali: il tipo di produzione che si fa per nascondere gli errori. Ma attenzione, qui nulla è casuale o improvvisato. Questo è un album costruito con l'attenzione che consente di spostarsi su un piano diverso dalla maggior parte della musica definita come "eterea". Non ci si perde in un oceano di suonini confusi ma, come la somma di tanti gesti quotidiani fanno la giornata, ha il pregio di frammentarsi in piccoli momenti per nulla sfuocati. Ekstasis rimane certamente un album misterioso; non perché il significato sia difficile da definire, ma perché ci sono tanti significati possibili, tanti piccoli luoghi di culto per concentrare la vostra attenzione.

GIOCARE COL FUOCO pt.16 [x 3]

- Frequenze edits -


CHRIS ISAAK
WICKED GAME
Soulclap / Trentemoller / Tristesse Contemporaine / edits

Chris Isaak - Wicked Game (Soul Clap Edit)

Criminal Game - Tristesse Manhattan edit

Chris Isaak - Wicked Game (Trentemoller Remix)

14/03/12

ALGIERS

- Frequenze News -



Algiers – Blood 7″
(Double Phantom Records - 2012)
Buy

Il black power e i Birthday Party, i Public Enemy e i Gun Club, Nina Simone e la no wave, Fela e Gainsbourg. Il succo è questo. Una gospel-soul-pulp-band di tre persone: Franklin James Fisher (voce, chitarra, chiavi di programmazione e percussioni), Ryan Mahan (voce, basso e percussioni) e Lee Tesche (chitarra, voce e percussioni).
Nessun compromesso nello slogan del gruppo: We conjure the dead sound to live. A questo punto avrete già schiacciato play qui sotto, i vecchioni saranno compiaciuti e i giovanotti saranno già su un altro blog.
Parlo a chi è rimasto: lo slave-folk di Blood è solo il primo 7" di un più corposo gruppo di lavori registrati dal 2007 al 2011 che presto vedrà la luce. Il lato B, Black Eunuch, è un pezzo che merita solo per il cazzutissimo titolo (fondate un gruppo con questo nome o lo farò io a breve) e che musicalmente gorgoglia un punk-gospel come da (Detroit)tradition.
Quando ti ritrovi in mezzo alla umida e rigogliosa giungla musicale dei giorni nostri, piena di frutti e succhi di ogni genere, a volte è strano scoprire che per sedare la sete basta un vecchio cactus...

Algiers official site


   

13/03/12

ALTERNATE UNIVERSE MOVIE POSTERS pt. 2

- Frequenze Alternate Universes -


THE FUNK POLICE

- Frequenze news -


Diceva il saggio: prendi un bel giro di basso, spingilo per farlo girare con convinzione e tutto il resto verrà da sè. La teoria del basso pulsante non tradisce mai: lo avevano capito le tribù africane, lo aveva capito Miles Davis, lo aveva teorizzato la musica dub e lo avevano capito anche i Joy Division. Gli ultimi illuminati si chiamano Funk Police, vengono dalla Francia, ed escono per Avant Record.


12/03/12

SERIAL

- Frequenze Video -


Più che un video comune, un film di 8 minuti con un sottile e macabro senso musicale.
Donnie Darko vs Zodiac vs American Psycho vs Club Culture.
Da vedere.

AFFINITA' ELETTIVE

- Frequenze news -



Storia di un colpo di fulmine atto secondo. Quando il feeling viene certificato dai fatti - in una playlist radiofonica la band parigina snocciola gli ascolti della mia vita - allora si parla di vero amore. Aspettando l'album in uscita a momenti, che si preannuncia proiettato ad un electro wave noir a la Blue Velvet, i Tristesse Contemporaine sono lo scoglio su cui aggrapparsi per un inizio anno poverissimo di suggestioni.



PLAYLIST :
LEILA - Something
URSULA BOGNER - Für Ulrich
HUMAN WOMAN - Delusional (Kasper Bjarke Remix)
Z Y X - Trust No Woman (Tristesse Contemporaine edit )
YOUNG MARBLE GIANTS - Include Me Out
AU PAIRS- Sex Without Stress
ZAZA - Dschungel Liebe (Todd Terje edit)
MARIA MINERVA - Another Time & Place
TRISTESSE CONTEMPORAINE - Empty Hearts
SOFT ROCKS - Is This The Best Step For Father Africa
DJ SHADOW - G.D.M.F.S.O.B. Feat. ROOTS MANUVA (UNKLE Uncensored remix)
TERRANOVA- So Strong feat. Khan
PHILIPP GORBACHEV - Montana Blues
TRISTESSE CONTEMPORAINE - I Didn’t Know
THE SABRES OF PARADISE - Wilmot
INVISIBLE CONGA PEOPLE - In A Hole
DR OCTAGON - Blue Flowers
ROZI PLAIN - See My Boat (Tristesse Contemporaine remix) Unreleased
RODRIGUEZ - Sugar Man
LEONARD COHEN - Paper Thin Hotel
RANDY NEWMAN - I Think It’s Going To Rain Today

10/03/12

FUNKADELICA

- Frequenze news -


Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare dei Rocket Juice And The Moon, la super band messa in piedi dal trio Damon Albarn, Flea e Tony Allen. Finalmente arriva anche qualcosa da ascoltare per mettere meglio a fuoco il progetto. Premetto: per indole tendiamo a diffidare delle super band ma tra copertina funkadelica, lista avvincente di ospiti e l'ottima prova di Eryka Badu nel primo inedito pubblicato, ci stiamo facendo sedurre.

09/03/12

ROMARE - MEDITATIONS OF AFROCENTRISM

- Frequenze must listen! -



Bisogna spingersi alle periferie estreme della musica per trovare Artisti (con la A maiuscola e ingrassata) che non si confondano con nient'altro in circolazione. Non è un percorso semplice, la strada è lunga e ci vuole una buona dose di fortuna. Dapprima bisogna superare la sovra popolata pianura dell'insignificante, per poi addentrarsi nelle buia foresta dell'ignorato, dove solo pochi hanno il coraggio di entrare. Isolato laggiù il londinese Romare ha trascorso l'ultimo anno a raccogliere campioni per lavorare ad un utopia filosofale: selezionare una nuova forma musicale attraverso lo studio del rapporto tra diverse culture. Campioni di canzoni, discorsi, interviste e film sono stati scelti con cura e riordinati per esplorare la connessione tra la musica africana e afro-americana. Un sincronismo interazziale in forma di collage sonoro tra beats, blues e ritmi tribali per creare conversazioni musicali tra passato, presente e futuro. Questo processo di combinazione di materiale preesistente ha ispirato le quattro tracce di Meditations On Afrocentrism. Per ora un mezzo capolavoro.

Romare - The Blues (It Began in Africa)

P.S.: all'inizio le informazioni su ciascun campione avrebbero dovuto comparire sulla copertina del disco. Un modo per dare agli ascoltatori la possibilità di conoscere ogni campione e comprendere le fonti. Purtroppo, a causa delle leggi sul copyright questo non è stato possibile. Per raccoglierli tutti è stata composta una traccia ad hoc di 13 minuti intitolata Footnotes (Note)

REUNITED

- Frequenze Mashups -


07/03/12

JOHN TALABOT - ƒIN

- Frequenze review -


Chi ama Nicolas Jaar, Caribou, Pantha du Prince e i primissimi Royksopp drizzi le antenne: quest'anno la scossa elettronica di magnitudo 120 bpm ha tirato in Spagna, epicentro a Barcellona. Da lì John Talabot mixa tutti gli elementi che hanno costruito il suo sound distintivo vicino ad una certa scena glo-house eclettica e li fa emergere in un album perfetto che spazia con equilibrio dall’house più classica alla più ricercata senza tralasciare strutture più complesse, ritmi intricati a pause sognanti di riflessione. Melodie pop intersecano atmosfere tristi e malinconiche con una vivacità che troviamo raramente nella elettronica contemporanea. Ci sono momenti per ballare in modo elegante con ritmiche mai banali, c'è quel qualcosina di balearico per darvi profondità, c'è la forma canzone per avvicinare proprio tutti ad un album che andrà dritto nella classifica di fine anno.



MICHAEL KIWANUKA - HOME AGAIN

- Frequenze Album Preview -

06/03/12

ROUNDED ANGLES

- A song -


DRINK, PAINT, DREAM

- Frequenze Curiosity by M. Rota -


Serata con la ragazza dei vostri sogni che finalmente accetta l’invito di venire a casa vostra per vedere la vostra smisurata collezione di dischi. Atmosfera giusta. Illuminazione scarsa. Riscaldamento a palla. Alcolici acquistati (tutti). La musica ovviamente è già stata accuratamente selezionata (nei giorni precedenti vi svegliate nel cuore della notte per appuntarvi idee geniali su accostamenti musicali). Visto che siete dei nerd e volete che nulla sia affidato al caso, ciò che si sorseggia deve essere in perfetta sintonia con ciò che sta appagando le vostre orecchie. Ma come fare? Nessun problema. Tre programmatori nerd peggio di voi hanno creato in sole 24 ore di lavoro un sito chiamato Drinkify che vi risolverà proprio questo tipo di problemino. Straordinario, oltre all’idea di avere una bevanda/cocktail abbinata ad un artista/band, il quantitativo di musicisti che riesce a beccare. Provate a metteterci dentro pure nomi italiani. Perdonatemi, ma ora vado a farmi un bicchiere di assenzio ascoltando i Baustelle…e scusate se non è un abbinamento azzeccato!
Degli stessi autori anche This is my Jam, date un occhiata.



Che il Paint sia un programma pressochè inutile è appurato. C’è chi lo ha utilizzato in maniera però creativa, riproducendo immagini di star della musica e del cinema alla benemeglio. Nonostante le scarsissime potenzialità del software, il risultato finale non è neanche malvagio. Qui le trovate tutte e 16.


Le insegne luminose al neon, quelle tutte colorate ed animate che fanno tanto Las Vegas ai tempi del Rat-Pack, sono ormai cosa sorpassata alla grande. Ma c’è sempre qualcuno che rimane legato alle vecchie tradizioni “pop”. In questo caso questo qualcuno ha il nome di Mr Whaite, artista appassionato di cinema e dell’immaginario retrò anni ‘50/’60, che sulla sua pagina Tumblr associa i due elementi in opere (alcune immagini, altre gif animate) in un certo senso romantiche. Per chi come me vive anche un po’ nel passato, è una bella cosa.

05/03/12

NO TOM YORKE? GOOD CHOICE.

- Frequenze news -


BURIAL + FOUR TET - NOVA



Temporali di pattern e beats acidi si abbattono su una nuova quanto inattesa collaborazione tra Four Tet e Burial, che fonde e confonde le geometrie avant del primo con l'oppiacea densità sonora del secondo.

02/03/12

FREAKITUDINE CONTROLLATA

- Frequenze review -


DJANGO DJANGO
S/T
(because, 2012)

A prescindere da inutili esotismi privi di significato, per quanto mi riguarda la copertina non ispirava nulla di buono, questo quartetto di Edimburgo ha il merito di proporre del pop stranito ma ben suonato, anche ben composto e un po' arty nella forma smorzato dalla leggerezza di una band al debutto. Sostanzialmente sono dei fattoni ultracolorati, un incrocio tra i Supersystem e la Beta Band, molto quadrati e ordinati quando si tratta di maneggiare la materia prog e puntare ad originali incesti come nel western/synth-pop di Default. Tutto il resto e' un sogno di tropici psichedelici, un'esplosione inebriante di colori, un album che prende ciò che significa essere una band indie e gli dà una bella scossa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...