31/12/07

THE REAL VALUE OF THE MUSIC

- Comparing Generations -

La rivista on line Wired Magazine piazza il colpaccio di fine anno con un’intervista esclusiva ad una coppia d’eccezione: Tom Yorke e David Byrne.
A dire la verità, più che di un’intervista vera e propria si tratta di una libera conversazione in stream per punti su diversi aspetti dell’industria discografica. Immancabile il passaggio sulle nuove strategie di marketing imposte al mercato discografico per il lancio di “In Rainbows”. Si parla inoltre di Neil Young, bpm, giovani artisti emergenti ecc ecc.
Chi meglio di Byrne, che ha scritto con i Talking Heads il pezzo “Radio Head” da cui poi il gruppo ha preso il nome, poteva parlare con Yorke circa le strategie di distribuzione di “In Rainbows” e trarre le conclusioni su ciò che si è potuto imparare da quest’esperienza?!

28/12/07

MEMORABILIA CLASH

- Frequenze Movie: HELL W10 -

Sotto la sigla 'Hell W10' si cela un raro ed ancora poco conosciuto documento sulla storia dei Clash. Si tratta di un cortometraggio in bianco e nero scritto, prodotto e diretto da John Strummer nell’estate del 1983 durante la pausa tra due turnè dei Clash. Girato con lo stile dei film di inizio novecento,narra di una gangster story nel set della West London, con Mick Jones nella parte di un boss senza scrupoli in doppiopetto e Paul Simonon in quella di un giovane teppista con le palle, che riesce a fregarlo in una storia di vendette e filmini porno. Meraviglioso per la faccia di Simonon con la scoppoletta in stile film Usa anni '40, i capelli ingelatinati di Jones, e per i passaggi dei tabelloni con le battute da film muto. La colonna sonora è basata esclusivamente su canzoni dei Clash (interessanti alcune versioni solo strumentali e altre dub di: First Nite Back In London, Know Your Rights, Long Time Jerk, Cool Confusion, Ghetto Defendant, Junco Version, Atom Tan, Overpowered By Funk, Red Angel Dragnet e Rock The Casbah).Lo si trova in versione integrale nel DVD “The Essential Clash”. o diviso in quattro parti su MyspaceTV (part 1, part 2, part 3, part 4).
Documento essenziale per tutti i fan dei Clash.

Stay free boys & girls and have a nice weekend.......

27/12/07

QUADROPHENIA

- A WAY OF LIFE -

'Dovevo andare dallo psichiatra ogni settimana, ogni Lunedì. Non ho mai saputo cosa ci fosse di strano in me ma mi ha detto che non ero pazzo. Ha detto che cose come la pazzia non esistono, io gli ho risposto che dovrebbe provare a fare la coda per entrare alla stadio di Brentford la domenica mattina, ho pensato che potesse cambiare idea. Mio padre l'ha messa giù in un altro modo. Mi ha detto che cambiavo umore come il tempo. Un attimo prima ero in lacrime e un attimo dopo ero tutto romantico e sentimentale con una ragazza. Schizofrenia l'ha chiamata. Svitato, ha detto mia madre. A casa andava tutto bene. Mio padre si ubriacava ogni sera e quando finivano i programmi in TV si lanciava fuori casa come un pazzo per raggiungere il negozio di anguille e pasticci di carne e tornava con abbastanza roba per sfamare un esercito. A me la anguille non sono mai piaciute, solo il pasticcio di carne, il purè e la minestra. Il mio amico Dave diceva che le anguille vivevano nella acque delle fognature. Mio padre doveva ormai esserne pieno, si mangiava cinque scatole di schifose anguille al giorno. Non penso abbia mai capito che io mi calavo cinque scatole di pillole al giorno. Ad ognuno le proprie schifezze. Le liti in casa sono cominciate quando sono tornato dai casini di Brighton. Avevo dormito sulla spiaggia ed il mio vestito si era rovinato tutto. Ci tenevo veramente del mio vestito, come di tutti i miei abiti anche se mia madre diceva che non me ne preoccupavo per niente. Diventa terribile quando ha bevuto un po' di Guinness. Non che si sia mai accontentata di berne solo un po'. Appena ho detto che mene sarei andato ha cominciato a festeggiare come se fosse finita la guerra. Io ero in paranoia totale. Quando ti scendono le pillole non è molto divertente. Puoi risolvere tutto prendendone altre appena hai il 'down' ma alla fine peggiori solo la situazione. Le pillole mi aiutavano a vedere le cose, mi facevano sentire grande come Tarzan. Penso che vedessi la vita come è realmente. La gente non poteva nascondersi da me quando ero impasticcato. Il mio psichiatra aveva un cartello appeso al muro che mi faceva ridere: recitava: "il paranoico è una persona che ha un'idea di cosa sta veramente capitando". Quello ero io impasticcato. Ho alzato i tacchi , avrei dormito quando mi sarebbero scese. Ho lavato il mio vestito alla lavanderia a gettoni ed ho passato due ore a stirarlo. non mi sembrava mai abbastanza a posto. Comunque ho preso il mio parka, nel caso avessi dovuto dormire in giro. Ho passato un paio di notti di merda dormendo sotto il cornicione dell' Hammersmith. Ogni cinque minuti c'era qualche bastardo con una macchina sportiva che faceva stridere le gomme con la sirena della polizia che lo inseguiva. La seconda notte ho visto i posters di un concerti degli WHO appesi fuori dall' Odeon. Li avevo già visti a Brighton, non erano proprio Mod ma ai Mods piacevano. Avevano un batterista che suonava agitando le braccia come un pazzo, il cantante era un tipo robusto con dei vestiti eccezionali. Se non lo avessi visto a casa mia avrei detto che i suoi capelli erano d'oro, d'oro vero intendo, di vernice dorata. Il chitarrista era un tipo magro, con un grosso naso, faceva girare le braccia come un mulino a vento. Ha scritto delle belle canzoni sui mods, ma non ne ha l'aria. Il bassista era uno spesso. Non faceva mai niente. Niente! Sorrideva qualche volta, ma il sorriso durava mezzo secondo, poi si spegneva di nuovo. Il mio amico Dave ha detto che sorrideva molto di più a sua sorella; erano fidanzati, penso. Il suo basso suonava come un VC10 del cazzo. Suonavano roba della 'Tamla' e R&B. Sarebbero stati perfetti se avessero suonato del Bluebeat. Conoscevo uno di loro prima che i loro dischi finissero in classifica, così sono andato a vederli. Erano OK. Distruggevano talmente tanta roba che tutti pensavano che fossero strumenti finti. Quando hanno suonato giù al Marquee hanno spaccato strumenti veri, avevo un pezzo di tamburo che poteva provarlo. Dopo il concerto ho girato un po' li fuori, aspettando che uscissero. Quando sono usciti non mi hanno riconosciuto, cazzo. Ho urlato e uno di loro si è girato e mi ha chiesto “Come va?”, come se si ricordasse di me. “Lavori?” mi ha chiesto. Odio quando la gente te lo chiede. Ovviamente non lavoravo, andavo ancora in quella cazzo di scuola. Il giorno mi sono trovato un lavoro come spazzino. Ora so perché la gente chiede “Lavori?” . Nove sterline per una settimana di sudicio lavoro. Ciò hanno dato ad intendere, ho lasciato il lavoro dopo due giorni con due sterline in tasca. Due miei colleghi discutevano su come guadagnare più soldi e invidiavano chi lavorava in comune. Lo consideravano una sorta di Chiesa. Il sindaco come il Papa. C'è una parte di me che odia le persone. Non le persone reali ma la maniera in cui sono inutili, in cui sono stupidi. Rimangono con le mani in mano mentre il mondo va sempre peggio. Guerre e battaglie, gente che muore di fame, vecchi che muoiono perché i loro figli hanno avuto a loro volta dei figli e non hanno più tempo. E' questo che mi fa uscire di testa. Il mio medico dice che non sono matto. Dovrebbe vedermi quando sono ubriaco. Non so cosa sia scattato dentro di me. Mi ero stufato di dormire sotto il cornicione. Tanto per cominciare il tempo era orribile, aveva piovuto per due giorni e due notti. Avevo relmente cominciato a pensare di tornarmene a Brighton. Mi erano rimaste ancora circa duecento pillole a tenermi compagnia. Cos'era veramente brutto era vedere quella tipa che mi piaceva un casino. Me l'ero scopata sulla spiaggia di Brighton. Due in un sacco a pelo è veramente comodo finchè non hai finito. Comunque lei stava con il mio amico Dave, proprio lui. Lei mi camminava dietro dopo aver ballato al Goldhawk. Lo so, era la ragazza del mio migliore amico e tutto il resto. Tutto ciò mi stava rovinando. Era come la goccia che fa traboccare il vaso. Ma l'ultima goccia doveva ancora arrivare: ho distrutto il mio GS sotto la pioggia. Non posso sopportarne il pensiero. Ho camminato verso la stazione, su per le rotaie, lungo il fiume. Avevo voglia di buttarmi sotto il treno, ma non l'ho fatto. Ho preso venti pillole in una sola volta, ho fatto un biglietto di prima classe per Brighton e mi sono seduto nella mia isola dei sogni. Ho pensato un po' durante il viaggio. Ad un certo punto posso giurare che stavo barcollando verso i bagagli guardando in faccia due agenti della City, ma il brutto era che vedevo anche me stesso. Dovevo calarmi altre pillole. Brighton è un posto fantastico. Il mare è così vorticoso che vorresti saltargli dentro e affogare. Quando ero stato qui l'ultima volta c'erano circa duemila mods che scooteravano su e giù per la passeggiata. Sarebbe stata l'ultima volta che il mio scooter vedeva le schifose passeggiate di Brighton, lo so. Mi sono sentito veramente anonimo allora, come essere nell'esercito. Ma ognuno era un mod. Dovunque guardavi c'erano mods. Alcuni erano talmente ben vestiti che dopo un po' stufavano. I Levi's avevano preso piede da un mese circa e c'erano alcuni che li indossavano come se fossero nati con i jeans addosso. C'era un tipo che sembrava essere l'Ace Face. Una sera stava ballando all'Aquarium e tutti lo ammiravano e lo copiavano. Questo è il potere che è in te ed in lui era molto forte. Quando i Mods si erano radunati a Brighton, i Rockers avevano fatto lo stesso. Non ce n'erano mai stati così tanti e questi tipo una volta ne ha picchiati due insieme. Posso assicurarvi che questo di solito non succede. Una volta ero con un gruppo di ragazzi che dava la caccia a tre Rockers giù per il Pier di Brighton. Quando stavano per essere presi si sono fermati e sono girati per affrontare il loro destino. Tutti questi ragazzi con cui ero si sono fermati di colpo. Io sono stato il primo a fermarmi, ma gli altri sono scappati così ho dovuto inseguirli. Non c'è niente di più brutto di un rocker. Questo Ace Face non sarebbe certo scappato. Ha anche demolito le porte a vetro di un hotel. Era terribile. Aveva una pistola nascosta sotto la giacca e stava scalciando la vetrata, sembrava Fred Astaire redivivo. Molto divertente, oggi riincontrato. E' finito a lavorare per lo stesso hotel, non per fare il direttore ma il facchino. Non mi sono mai sentito così deluso, nel vero senso della parola. Mi sentivo forte e battagliero quando sono partito per tornare qui. Brighton mi dava la carica. Poi mi sono depresso, i miei genitori mi hanno depresso, questo scoglio mi ha depresso, le donne mi hanno depresso, la scuola neanche a parlarne. Non avrei mai pensato che mi sarei depresso per essere un mod. Ho rubato questa barca, è la prima volta che sono in mare su una barca. Avevo ancora un po' di pillole da prendere prima che mi scendessero. Così sono arrivato su questo scoglio lontano dalla costa frastagliato e tranquilllo. Non sapevo come fossi messo, ora lo so: SCHIZOFRENICO. Che ridere! A metà strada ho bevuto una golata di Gilbeys Gin che avevo comperato. La sbornia non mi ha aiutato molto. Sulla barca ero fuori: specialmente quando mi sono salite le pillole e dopo quando mi scendevano. Il rumore del motore si era trasformato in un suono tipo pianoforte o qualcosa di simile. Come un coro celeste ed un'orchestra. Era veramente un suono incredibile, come il tipo di rumore che ti aspetti di sentire in paradiso, se c'è un posto simile. Poi mi sono ripreso e non ero più ubriaco. Stavo naufragando. Mi sentivo molto felice. Devo essere sembrato molto stupido. Roteavo il mio Gilbeys in aria e cantavo in sintonia con il motore. Ero quasi in delirio quando ho raggiunto lo scoglio. Ho spento il motore e sono saltato fuori. Quando il motore si è fermato, si è fermata anche la musica e quando quella bellissima musica è finita mi ricordo che mi è sceso tutto. Mi sentivo male per la sbornia, il mare s'infrangeva dappertutto e c'erano i tuoni in lontananza. Mi sono ricordato perché sono venuto sino qui, su questo scoglio bastardo. Così ecco perché sono qui, la schifosa barca è affondata e sono inchiodato sotto la pioggia, con la mia vita che mi scorre davanti. Solo che non corre, striscia. Ora sono solo l'ombra di ciò che ero.'

24/12/07

Kermit Is Playing Once In A Lifetime

- Frequenze Awards -

Celebriamo questo 2007 musicale con:

  • La cover dell'anno
  • L'interpretazione dell'anno
  • Il videoclip dell'anno


    [Kermit & Muppets Soundsystem in:
  • 'Once In A Lifetime' (Talking Heads cover)]

22/12/07

FREQUENZE ON AIR

- Puntata di Ven 21 Dicembre -


Dopo le numerose mail (di ascoltatori e non) che ci chiedono di postare le puntate pomeridiane di Frequenze sul Blog, cogliamo l'occasione per farlo, ringraziandovi tutti per il supporto e augurandovi con questa un *Buon Natale !*

Mp3: FREQUENZE ON AIR (Ven 21.12 - Durata: 25 min.)

Playlist
Steelers Wheels - Stuck in the Middle with You The Go! Team - Doing it Right The Smiths - This Charming Man Jack Jones - Sleigh Ride Jens Lekman - Friday Night at.... Olly and the Goodfellas - Un bimbo sul leone (Cover di A.Celentano)

21/12/07

INDIGESTIONE

- Frequenze +--+pendenti -


[ Visto che l’accezione indie non è mai stata tanto pop (olare) come quest’anno, sarebbe ora il caso di fare un pò di chiarezza, altrimenti si rischia di travisarne definitivamente il significato originale….Ci viene in aiuto Wikipedia con un bel documento che abbiamo letto,sottoscritto e approvato. In ogni caso il mio consiglio è quello di spendere sempre 4 parole in più per descrivere un gruppo o uno stile, e rifugiarsi meno nel soggettivo multiverso indie. ]

20/12/07

FROM DISCO TO DISCO.....

...from town across town, everybody is trying to get down, to the loooove...

KITSUNE MAISON VOL.5
La Kitsune è giunta ormai alla quinta compilation della serie Maison, contribuendo in questi anni allo scounting ed alla promozione di realtà oggi affermate a livello mondiale vedi:Digitalism,Simian Mobile Disco,Architecture In Helsinki,Colder,Black Strobe,Cut Copy e Joakim. Nel nuovo album di veramente interessante troviamo il nuovo singolo dei Fischerspooner "The Best Revenge" che uscirà sorprendentemente anche in 12" per l'etichetta francese.Gran colpo.Non sarà un pezzo da ricordare ma con quell'arrangiamento di sax che si ritrova è talmente fuori moda da diventare irresistibile.Il resto dell'album si aggira per territori electrorock scontatissimi con l'aggiunta di qualche remix finora introvabile su cd . Nomi nuovi in prospettiva non se ne vedono ma spero di sbagliare.
Tracklist completa Qui.


HERCULES & LOVE AFFAIR
Grande novità in casa DFA. Se la voce disincantata che sentite in "Blind" di Hercules & Love Affair vi suona familiare non state sbagliando.Si tratta proprio di quell'angelo di Antony Hegarty di Antony And The Johnsons. Questo nuovo progetto, dietro cui si cela il produttore newyorkese Andrew Butler, esplora il lato piu deep della disco anni 70 e voci come quella di Antony avrebbero fatto sfracelli tra le comunità del Loft e del Paradise Garage.
La scelta dell'interprete è quanto mai azzeccata...........
MP3:Hercules And Love Affair - Hercules Theme [via PopCultureddd] (if yousendit expires, you can also find 'hercules theme' via dfa's myspace page. click the pretty banner)


THE BONGOLIAN
Torniamo ancora piu indietro nel tempo con The Bongolian. Questo è il suo terzo lavoro sulla lunga distanza, un febbricitante tripudio di ritmi latin soul ed arrangiamenti psychedelic-jazz. Se amate crogiolarvi con Mongo Santamaria, Ray Barretto,Brian Auger,la Salsoul e, su tutti, l'Incredible Bongo Band troverete pane per i vostri denti e mojitos per la vostra sete. Bongolian è il polistrumentista londinese Nesser Bouzida animatore delle serate al Blow Up, dal 1993 il mood club piu famoso di Londra ed anche tastierista dei Big Boss Man,altro gruppo r'n'b/hammond/funk da paura che vi consiglio con ardore. Orgogliosamente stampato sul retro del cd troverete la scritta:“this album contains no samples”.Tutto fatto a mano,come una volta. Just a groove that
sounds good!

19/12/07

"C'était Un Rendez-Vous"

- Frequenze Movie -

La ricerca di un estremo naturalismo del grande regista francese Claude Lelouch ('Un uomo una donna', 'Bolero', 'I Miserabili'), nel tentativo di raggiungere un perfetto esempio di «Cinema verità», lo spinse nel ’76 a presentare questo folle cortometraggio:“C’était un rendez-vous”. Un unico folle piano sequenza dalla prospettiva del pilota a bordo di una Ferrari 275 GTB lanciata fino ai 220 all'ora per il centro di Parigi (dove il limite era 50!). Semafori rossi bruciati, strade affrontate contromano, escursioni sul marciapiede a tutta velocità senza mai fermarsi da Avenue Foch al Sacro Cuore. Un abbraccio finale con le campane che suonano. Tutto vero. Tutto naturale. Tutto autentico:“Cinema Verità”.
E vero fù l’arresto di Lelouch, dopo la presentazione al pubblico, nel tentativo della polizia di scoprire il nome del pilota-interprete. Solamente due straordinari piloti di Formula 1 dell'epoca furono sospettati: Jacques Lafitte (che di Lelouch era molto amico) e di Jacky Ickx (che avrebbe avuto una Ferrari del tipo di quella usata nel film). Ma Lelouch non lo rivelò mai. Il film, censurato nel 1976, riapparve solo nel 2005 in versione DVD. Tutto vero. Tutto naturale. Tutto autentico:“Cinema Verità”.
Pronti per la corsa…..Via!



dal nostro esperto
Ettore Nicoletti

18/12/07

THE SUGARS

- 2008's Hot Bands -



Vi abbiamo segnalato gli scozzesi Glasvegas come nuovo gruppo in netta ascesa per il 2008. Ebbene i Glasvegas non saranno soli perchè qualche chilometro più in giù, da Leeds, arriva la risposta allo strapotere scozzese degli ultimi tempi. The Sugars. Premessa: dimenticatevi tutto quello che recentemente il West Yorkshire (la zona dell'inghilterra da cui provengono) ha prodotto, ovvero Pidgeon Detectives e Kaiserchiefs. Il feeling qui è di altra specie: tre ragazzi presi direttamente dalla tradizione blues/doo-wop anni '50 e lasciati maturare lentamente in mezzo al mare di musica che ci separa da quei tempi. Il risultato è pressapoco devastante. White Stripes? Certamente. Curtis Mayfield? Anche. Detroit Cobras? Assolutamente Si. Il Soul e il Blues incontrano il pop e si fondono in un suono scarno e potente, diretto come un destro di Cassius Clay. La definizione che si danno nel loro myspace calza a pennello: Bobby Bland che duetta con gli Shocking Blue ovvero la ricerca delle radici della musica e la loro elaborazione. Avranno un bel da fare nei mesi a venire, potete giurarci. Il discorso è semplice: quando riesci ad aggiungere a due ottimi singoli come "Doo Wop" (il primo) e "Monsters" (il secondo), un terzo in cui hai il pezzo che ballerà tutto il mondo di qui a breve "The Way to my Heart" (vedi video) e uno splendido lato B dal sapore Soul come "End of our love Affair", devi incominciare a preoccuparti di come potrai far fronte ai tuoi prossimi (milioni) di impegni senza tralasciare la produzione di un disco che, a questo punto, diventa impellente.

Sarà nostra premura tornare a parlare degli Sugars proprio con il risultato delle chiacchere natalizie che, al termine di questa settimana, andremo a fare personalmente con il trio di Leeds. Intanto alleghiamo un paio di "soulful" mp3.


Mp3:
The Sugars - End of Our Love Affair

Mp3:
The Sugars - Serenade

17/12/07

FREQUENZE NEWS

- Alternative Music For Masses -

Dicembre,si sa,è il mese meno interessante per quello che riguarda il mondo discografico. Per novità di un certo livello bisogna aspettare come minimo la seconda metà di gennaio;sotto Natale c’è troppa concorrenza e meno soldi in tasca da spendere in proprio. Le etichette lo sanno e puntano decise al business da idea regalo:Best Of, Platinum Collection,edizioni natalizie e cofanetti a prezzi da rapina. Ora non possono rischiare di far passare più inosservato del solito un buon disco o bruciare un’artista emergente.Allora noi passiamo avanti e con lungimiranza diamo un’occhiata a cosa bolle in pentola per l’inizio del 2008:

Prodotto negli studi di Ghent sotto la supervisione/produzione degli amici Soulwax, è pronto il terzo album dei belgi Das Pop. Preceduto dal singolo “Fool For Love “ in uscita il 20 Gennaio in 7” e 12” con remix di Aeroplane, Sebastian e Yuksek. Pop freschissimo che scorre felice su ritmiche northern soul virali.Ballate retrò semplici ma intelligenti. Underground” potrebbe essere,25 anni dopo, la nuova Footloose”.
MP3:Das Pop – Fool For Love
MP3:Das Pop – Fool For Love (Aeroplane remix)

La dichiarazione d’intenti è stata:”fare un disco per ballare”. Prima di esprimermi sul nuovo album degli Hot ChipMade In The Dark” lo voglio avere fisicamente tra le mani, ascoltarlo tutto almeno 4 volte da una fonte che non sia il pc o l’ipod, ad un volume che renda merito alla dichiarazione d’intenti; poi dirò la mia. L’ultima parola,in questo caso, va alla pista.
MP3:Hot Chip – Ready For The Floor (Soulwax Dub)

Sarà 'That's How People Grow Up' il brano inedito di Morrissey prodotto da Jerry Finn a fare da apripista a 'That's How People Grow Up', Best Of sulla seconda vita solista di Mr.Smiths. Nel singolo in uscita a fine Gennaio saranno contenute anche le versioni live di 'The Last Of The Famous International Playboys', 'The Boy With The Thorn In His Side' e 'Why Don't You Find Out For Yourself'.
MP3:Morrissey – Suedehead (Sparks remix)


Francesco, Rachele e Claudio dei Baustelle parlano del nuovo album sul diario on line scritto durante le sessioni in studio: “Il nuovo disco dei Baustelle è pronto e mixato. Manca solo il mastering, ma è questione di giorni.Si chiamerà "Amen" ed uscirà assai probabilmente alla fine di gennaio.Siamo molto orgogliosi del nuovo nato, un essere mostruoso che, nello spazio di un dischetto, fonde noi, Sergio Carnevale, Carlo U. Rossi, un'orchestra d'archi, una sezione fiati, Francesca Genti, Mulatu Astatke, Beatrice Antolini, Alessandro Alessandroni, Beatrice Martini……….Cominciamo a renderci conto che sarà molto sinfonico e bizzarro. Suonerà un'orchestra d'archi (come e più che ne La Malavita) e una sezione fiati.”
MP3:Baustelle – La Canzone Del Riformatorio
MP3:
Baustelle – Le Vacanze Dell’83
da “Sussidiario Illustrato Della Giovinezza” (2000) .
Un'album incredibile.

15/12/07

Ristabiliamo per un attimo le gerarchie

ELVIS PRESLEY - C'MON EVERYBODY (1964)





Video tratto dal film:
"Viva Las Vegas"
(usa,1964)
Regia George Sidney
Prodotto George Sidney
Jack Cummings
Musica George E. Stoll
Fotografia Joseph F. Biroc
Personaggi e interpreti
(Lucky Jackson) Elvis Presley
(Rusty Martin) Ann-Margret
(Count Elmo Mancini) Cesare Danova


HAVE A GREAT WEEKEND AND DANCE !!!

14/12/07

SEBASTIEN TELLIER - "SEXUALITY"

- Album Preview -


Sebastien Tellier è un polistrumentista francese pazzo e visionario. Una spugna che assorbe le influenze più disparate, dotato di un’eclettismo incapace di fare due canzoni vagamente simili in successione,figurarsi due album. Un cantautore di gran classe con amicizie importanti. Basta guardare la foto per capirlo. La mano poggiata sulla sua spalla è quella dell’altra metà dei Daft Punk, Guy-Manuel de Homem-Christo che produce tutto il nuovo album intitolato “Sexuality” disponibile da Febbraio 2008. Nella foto il robot sembra sussurrargli:”Lascia qui il piano, dove andremo non ti servirà più. L’astronave è pronta. E’ ora di imbarcarsi.
Andiamo”.Un viaggio di otto minuti attraverso le costellazioni Kraftwerk e Vangelis sotto le note del singolo “Sexual Sportswear” e la cavalcata cosmica si conclude con un’atterraggio perfetto su un pianeta robotico della galassia Daft Punk.
Aspettatevi di tutto.

Sexuality” è il terzo album in studio per Sebastien Tellier,segue “Politics” del 2005 e “L’Incroyable Vérité ’ del 2001. Il singolo “ Sexual Sportswear” sarà disponibile a Gennaio in 12” stampato su vinile rosa o trasparente con il remix dell’onnipresente Sebastian.

MP3:

12/12/07

YOUR BEST OF 2007

- Frequenze On Air with your playlist -

Attenzione. Attenzione. Stiamo preparando una trasmissione speciale con il meglio del 2007 scelto direttamente da voi. La trasmissione andrà in onda in diretta sulle frequenze di Rete 96 (95,9/96,2 FM da Bologna a Pesaro) alle 16 di Mercoledi 02 Gennaio e verrà postata per l'ascolto sul Blog alle 18 dello stesso giorno. E qui ci occorre il vostro aiuto: ci piacerebbe che ci inviaste la lista degli artisti e dei dischi che hanno cambiato il vostro 2007. Non è necessario che ci facciate una playlist completa. Basta anche la semplice indicazione alla nostra mail di uno o due artisti/dischi top. Anche i voti nei commenti a questo post andranno a sommarsi agli altri. I piu votati andranno a comporre la playlist del programma. Tra tutte le mail arrivate (solo le mail,non i commenti) verrà estratto un fortunato vincitore (o vincitrice) che si porterà a casa un bel gadget griffato Frequenze Indipendenti. Aspettiamo il vostro aiuto.

11/12/07

LONDON'S DIARY

- Pensieri Londinesi -

GINO PAOLI E LONDRA...

Gironzolavo per Hoxton Street mentre ascoltavo in cuffia una raccolta di Gino Paoli.A un certo punto mi sembrava di camminare su una nuvola da quanto mi ero estraniato da tutto quello che mi circondava. Anche se mi trovavo a dicembre a percorrere la strada dove i Verve hanno girato il video di Bittersweet Symphony, avevo l'impressione di fare una passeggiata primaverile lungo i viali alberati di Villa Borghese..Ascoltare Gino Paoli è un pò come entrare nel "Giardino dei Finzi-Contini" di Bassani. Saranno i suoi arrangiamenti, delicati, casti, raffinatissimi ma allo stesso tempo eccessivi, sensuali e densi; oppure i testi, emozionali, profondi ma allo stesso tempo semplici, a volte pure un pò prevedibili. In un aggettivo: italiani. Mi sa che i londinesi manco si immaginano che possano esistere sensazioni del genere. O più semplicemente non sono in grado di sapere cosa provo. Mentre ascolto mi vedo sfrecciare con la mia prima ragazza sul cannone di una bicicletta costruita per pazzi, mangiare di nascosto la domenica un tortellino ancora crudo, girare la mattina per il mercato del pesce, succhiare un ghiacciolo nell'aria spessa e carica di sale di un pomeriggio di agosto. Forse mi ci è voluta proprio Londra a farmi apprezzare di nuovo queste cose. Me ne accorgo adesso proprio quando non ci sono più, ma ora più che mai ricordo da dove vengo e dove voglio andare. Stasera viene a trovarmi dall'Italia mio fratello. Spero mi porti le sigarette. Non vedo l'ora di abbracciarlo.

Claudio Cavallaro

(Frequenze Indipendenti, Londra)


MP3Download:
Gino Paoli & the Bluebeaters - Che Cosa C'è
Magnetic Fields - Swingin London

The Clash - London Calling

Hayden - Message from London (via)

AND THE WINNER IS...

- Frequenze Contest: JUSTICE -

Vincono un biglietto per il live di
JUSTICE + Bloody Beetroots
Venerdi 14 Dicembre presso
Vox - Nonantola (Mo), i signori

Gaia Reggiani - Milano
Michela Mingozzi - Bologna
Alessio Falavena - Ferrara
Stefano Antico - Porto Viro (Ro)

Qualora gli estratti non potessero ritirare gli accrediti personalmente la sera del concerto (attraverso l'esibizione di un documento), sono pregati di avvertirci entro la giornata di mercoledi 12 Dicembre. Qualora questo accadesse, avverrà una seconda estrazione e i vincitori verranno immediatamente avvertiti ( e postati).

PORTISHEAD @ ATP FESTIVAL

- All Tomorrow's Parties w/Portishead -

Ce ne aveva parlato qualche tempo fa Amber Webber dei Black Mountain la sera dell'intervista a Frequenze poco prima del loro live (unica data italiana presso OFFICINA 49 Cesena). Ci spiegava che dovevano presenziare a questa tre giorni di concerti a dicembre, in Inghilterra, ed erano elettrizzati poichè poter suonare prima del ritorno dei PORTISHEAD dopo dieci anni non capita tutti i giorni. In realtà, non conoscendo ancora l'esatta line-up, Amber non poteva sapere che avrebbe suonato dopo i Portishead (il terzo giorno del festival). Per fare capire la portata di questa tre giorni di musica pre-natalizia elenchiamo qualche nome (in ordine di apparizione):

Glenn Branca Portishead John Parish Chrome Hoof Sparklehorse The Horrors Thurston Moore Aphex Twin Oneida Malcolm Middleton A Hawk & A Hacksaw Julian Cope John Cooper Clarke Damo Suzuki Black Mountain

Più molti altri che non stiamo a nominare ma che, se vi interessa, potete scoprire QUI. I biglietti disponibili inizialmente erano veramente pochi vista l'enorme richiesta per via del ritorno sul palco di Beth Gibbons & C. Fortunatamente, l'ATP è riuscita ad aumentare la capienza del tendone che doveva ospitare il Main stage per fare accomodare, infine, 600 fortunati. Alleghiamo qui sotto 4 minuti live del "NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS" show e gli mp3 di tre nuovi brani rippati da Youtube (grazie agli amici Anglo-Venezuelani di DeafIndieElephants ).



MP3s:

Portishead - Brano 1 (Atp Live)
Portishead - Brano 2 (Atp Live)
Portishead - Brano 3 (Atp Live)

Per altri video del Live, date un'occhiata QUI

Il nuovo album della band di Bristol è praticamente pronto, in via di definizione solo grafica e alcuni suoni a cui stanno lavorando in studio. Se tutto andrà come deve, verrà messo sugli scaffali dei negozi ad aprile 2008. Ogni novità verrà, come sempre, immediatamente postata.

10/12/07

FREQUENZE NEWS

- Se non lo sapevo, non dormivo -

Ritorni parte I. Nel 2008 l'annunciata reunion dei MY BLOODY VALENTINE: 3 show estivi a Londra, Manchester e Glasgow rispettivamente il 20 e 28 giugno e il 2 luglio. Vi interessa? Muovetevi, i biglietti sono praticamente già esauriti. Date un'occhiata su Seetickets.com.
Mp3:
My Bloody Valentine - Sometimes

Il prossimo 3 Marzo vedrà la luce il nuovo album di
NICK CAVE & THE BAD SEEDS: "Dig Lazarus, Dig", etichetta Anti.
Mp3:
Nick Cave - Into My Arms (Live solo Piano) *Consigliata*

- Comunicato per gli amanti delle "Anguille": sempre a Marzo tornano in Italia gli
EELS. il 7 a Milano - Conservatorio e l'8 a Roma - Parco della Musica.
Mp3:
Eels - SoulJacker (part 1)

Ritorni parte II. Si intitola "Beautiful Noise" il documentario sullo Shoegaze che vedrà protagonisti i
JESUS AND MARY CHAIN (e i COCTEAU TWINS). Diretto dal regista californiano Eric Green, uscirà nel 2008. All'interno, tra le altre, interviste a Robert Smith, Wayne Coyne e Trent Reznor...A proposito di Jesus and Mary Chain: è in via di definizione il loro nuovo album che, probabilmente, vedrà la luce non più tardi di maggio/giugno 2008. A marzo invece, prevista l'uscita di un cofanetto di 4 cd con B-Side e rarità.
Mp3:
Jesus and Mary Chain - Just Like Honey

- Visto lo scarso successo della versione strumentale dell
'ultimo album dei BEASTIE BOYS "The Mix Up", la Capitol ha pensato bene di farne uscire una versione vocale. Ospiti: Lily Allen, Jarvis Cocker, M.I.A.
Mp3:
Beastie Boys - Hey Ladies

- James Ford (Simian Mobile Disco) produrrà il disco che Alex Turner (Arctic Monkeys) ha registrato con Miles Kane (Little Flames) in quel di Parigi. Ospite speciale: il Signor Owen Pallett (Final Fantasy) da Toronto - Canada.
Mp3: Final Fantasy - This Lamb sells Condos

La Warp farà uscire ad inizio 2008 il nuovo attesissimo album di Jamie Lidell, partorito fra Los Angeles, Parigi e Berlino. Cosa aspettarsi? Dal suo Myspace: "Prince serenading Moodyman while Otis Redding and Aphex Twin watch "Wattstax". Non vediamo l'ora.
Mp3: Jamie Lidell - Multiply (in A Minor Key) w/Gonzales on Piano

Ritorni parte III: Entro pochi giorni uscirà il nuovo album (l'ultimo uscito "solo" 35 anni fa) della Bonzo Dog Doo Dah Band, "Pour l'Amour des Chiens". Ventotto brani tra cui la cover di "I predict a Riot" dei Kaiserchiefs. E' di trentatrè anni fà, invece, l'ultimo album in studio degli Os Mutantes (foto) che, visti i tempi, hanno pensato bene di tornare a dire la loro con un ospite d'eccezione: Tom Zè. Dev'essere un virus: a febbraio tornano anche i B52's (loro dopo 16 anni dall'ultima apparizione) con gli undici brani del nuovo "Funplex".
Mp3: Os Mutantes - A Minha Menina (Live version) *Consigliata*

- Sempre a febbraio torna Alison Goldfrapp (foto) con "Seventh Tree". Poco prima, a fine gennaio, il nuovo di Xiu Xiu "Women as Lovers" e poco dopo, a marzo, "Real Emotional Trash" di Stephen Malkmus & The Jicks.
Mp3: Goldfrapp - Train (Ewan Pearson Rmx)

07/12/07

RUNAWAY BOYS & GIRLS III

- Searching for the young and old soul rebels -

CLIFF RICHARD
MP3: Move It
>From: Lucknow, India & Uk
>Taken from the debut album “Cliff” 1959
>Label: Columbia
>File under: Rock’n’Roll,ElvisPresley,TeenIdol



THE FAINT
MP3: I Disappear
>From: ?,usa
>Taken from the fourth album “Wet From Birth” 2004
>Label: Saddle Creek
>File Under: DAF,DepecheMode,HumanLeague



THE GOSSIP
MP3: Yr Mangled Heart (Tiga remix)”
>From: Searcy, usa
>Taken from the forthcoming cd single
>Label: Kill Rock Stars
>File under: P.H.U.N.K.



QUEENS OF THE STONE AGE
MP3: I’m a designer (UNKLE remix)”
>From: Los Angeles, usa
>Taken from the forthcoming cd single
>Label: Interscope Records
>File under: Unkle,QOTSA


HAVE A NICE, ROCK'n'ROLL WEEKEND!!

AND THE WINNER IS...

- Brett Anderson Contest -

I 2 vincitori del biglietto per il concerto di Brett Anderson al Bronson di Ravenna (Ra) di Sabato 08 Dicembre sono i signori:

ELIA MORONI - S.Arcangelo (Rn)

ELENA (nessun cognome indicato)
- Cesena (Fc)


SUPERGRASS STRIKE BACK

- Diamond Hoo Ha Man -



C'è qualcosa che mi lega profondamente ai Supergrass. Sono quelle sensazioni che hai quando il tempo ti salda addosso qualcosa e fa in modo che quando la guardi ti faccia l'effetto costante di un flashback. Una parte di te, qualcosa che ti rincuora avere tanto quanto una foto con un caro vecchio amico. Così, ogni tanto, butto un'occhio alla mucchia di dischi sopra il mobile della camera e, nel disordine, scorgo "I Should Coco" e "In It For The Money", due compari che da un paio di lustri sono sempre lì, più o meno sommersi da altri titoli, pazienti, immobili. Vedono la luce un paio di volte l'anno quando, preso da malinconia, li suono per l'ennesima volta (dieci anni fa lo facevo un paio di volte al giorno) dall'inizio alla fine. Gli altri album, bene o male, sono ben catalogati sotto la lettera S, il best è sempre con me in valigia e l'ultimo "Road To Rouen" è radicato in macchina nello scomparto segreto sotto il sedile (quello delle emergenze). Tutt'ora alcuni pezzi dei Supergrass rimangono gli unici di cui ricordo abbastanza bene gli accordi e che, impegnandomi, riesco a strimpellare ancora decentemente con una acustica in mano. Mi fà un pò senso sapere che Gaz & C. abbiano fatto da spalla agli Arctic Monkeys questa estate. In ogni caso accetto tutti i crismi commerciali, scelleratezze che, a pensarci bene, fanno parte di ogni epoca musicale. Ma passiamo alla notizia vera e propria: entro i primi mesi del 2008 vedrà la luce il sesto album dei Supergrass, il cui titolo ci è ancora sconosciuto ma di cui sappiamo il nome del primo singolo: "Diamond Hoo Ha Man". Diamond Hoo Ha Men è anche il nome fittizio con cui i due terzi della band adesso si esibiscono in giro per l'Inghilterra (con qualche brano proprio - vedi myspace).
In allegato le date del mini tour, il video promozionale di lancio del brano ufficiale (nei negozi in versione limitata 7" pollici il 14 gennaio) e l'mp3 versione live, disponibile gratuitamente sul loro sito (via Stereogum). Com'è? Chiedetelo a qualcun altro.

Diamond Hoo Ha Men's Tour Dates:
10 Dec 2007TBA Brighton
12 Dec 2007TBA Leeds
13 Dec 2007
the bodega social club
Nottingham
14 Dec 2007
night & day Manchester
15 Dec 2007
TBA London EC2

15 Dec 2007
TBA London WC2

17 Dec 2007
TBA London W1 (al 99% la location è il Madame JOJO's durante la serata organizzata da Clash Magazine - costo biglietto 8 Pound, acquistabile qui)

Download:
Diamond Hoo Ha Man
(Live Version)

06/12/07

NEW YORK NOISE BOOK

- Art and Music from the New York underground 1978/1988 -

New York was a scary and legendary place and downtown was like a bohemian living museum, which was pretty thrilling for an aspiring artist and musician. It was all very new and exciting, at least for me and it was incredibly funky, the sleaze and poverty were everywhere.”
DAVID BYRNE

Piu di duecento pagine 32x25 di fotografie e citazioni sulla scena underground per eccellenza.Quella newyorkese dal 1978 al 1988.Oltre 400 immagini molte delle quali assolutamente inedite di artisti incredibili come: Andy Warhol, Africa Bambaataa, Martin Rev, Richard Hell, Lou Reed, Keith Haring, Patti Smith, John Cage, Michael Stipe, Liquid Liquid, Julian Schnabel, Futura 2000, Madonna, Jean Michel Basquiat, ESG e di tutti coloro, famosi o meno, che frequentarono la New York downtown di quel periodo.Questo libro dal valore storico eccezionale ci dimostra come generi sostanzialmente diversi (Hip Hop,Punk, No Wave, Free Jazz, Underground Dance, Experimental) collisero per anni catturando le vibrazioni artistiche di una decade dove in una band c’era almeno un’artista,ogni artista era anche filmmaker ed ogni filmmaker apparteneva ad una band.Accompagnato da testi esclusivi scritti da David Byrne, Laurie Anderson, Cindy Sherman, Suicide, Liquid Liquid e altri, questo librone è un documento essenziale sul binomio musica e arte più stimolante di sempre. Un must assoluto. Fotografi, musicisti, artisti, sociologi, semplicemente appassionati di musica affrettatevi ad ordinarlo. La prima edizione è limitata.

Review: The Times
Gallery preview:The Guardian

www.souljazzrecords.co.uk

05/12/07

RADIOHEAD IN RAINBOWS B-SIDES

- Preview -

Come sapete, "In Rainbows", il nuovo album dei Radiohead, nasce come cofanetto in cui sono racchiusi i vinili e i cd ufficiali insieme a foto ed illustrazioni esclusive. In questo senso è utile ricordare che oltre ai 10 brani originali, vengono inclusi altri 8 brani (B-sides) di cui non possiamo dimenticarci.
Fra questi, "Down is the new Up" e "Up on the Ladder" (brano strasuonato dal vivo) sono quelli che vi alleghiamo per l'ascolto e il download. Vi segnaliamo fra gli 8 anche la bellissima "Last Flowers", un'altra gemma alla "Nude". Non scriviamo altre impressioni o commenti, ormai ciò che dovevamo dire sull'argomento l'abbiamo detto. Ampiamente. Buon ascolto.


Download:

Radiohead - Down is the New Up.mp3
Radiohead - Up on the Ladder.mp3

AND THE WINNER IS...

- Frequenze Contest - ROONEY


I 2 vincitori di un biglietto per il concerto dei Rooney al Vox di Nonantola (Mo) di Venerdi 07 Dicembre sono i signori:

DAVIDE CIRIELLO - Limidi di Soliera (Mo)

ENRICO ROSSI - Trecenta (Ro)

DFA STILL RULEZ

- HIT AND SPLIT -

HOLY GHOST!
Un po me lo aspettavo.Il pezzo è bello ballabile e per nulla scontato.
Hold On degli Holy Ghost! è stato singolo della settimana su iTunes.E come inizio non è poco,visto che di debutto si tratta.Dietro a questo nome e a quel logo dal sapore NBA anni 80 ci sono due ragazzi newyorkesi:Nicholas Millhiser e Alexander Frankel. Dopo l’esperienza non troppo fortunata come Automato,la carriera ha svoltato di colpo. Sotto l’ala protettrice della DFA stanno scalando vette dei consensi con l'uscita del primo 12". In"Hold On" si respira il tipico sound underground dei club newyorkesi. Un'elettro pop synthetico mid tempo carico di groove e di richiami disco in pieno stile DFA. Il pezzo ve lo abbiamo proposto,con grande successo di click, nella DigitalLove Playlist dell'11 Novembre. Ora il link è scaduto e non avrebbe senso rinnovarlo.
Ascoltatelo qui

LCD SOUNDSYSTEM & ARCADE FIRE
L’intensa collaborazione che si sta sviluppando tra i mattatori delle playlist di fine anno LCD Soundsystem e Arcade Fire, inizialmente incentrata su remix, ha dato per ora alla luce un’interessantissimo spilt in formato 7 pollici contenente due cover realizzate da i due gruppi.Gli LCD Soundsystem si cimentano in chiave elettronica con “No Love Lost” degli attualissimi Joy Division mentre gli Arcade Fire rendono omaggio al grande Serge Gainsbourg rivisitando “Poupee de Cire, Poupee de Son”. Entrambi i pezzi, come è giusto che sia, risentono in maniera decisa del bagaglio stilistico delle band,pur senza venire stravolti. Siate lesti.Il 7 pollici è stampato in edizione limitata e non verrà distribuito nei negozi. Lo si può trovare solamente ai concerti congiunti delle band (difficile) o sul sito web della DFA (piu facile).Altrimenti,sapete tutti dove e come fare….Io vi consiglio di comprarlo on line, se non altro come investimento a lungo o breve termine, vista l’edizione limitata. Per i remix di “No Cars Go” e “Black Mirror” ad opera di Mr. James Murphy ci sarà ancora da aspettare qualche mese.
Occhi aperti.

04/12/07

IL TRAGHETTATORE DEL FIUME OKKERVIL

- Intervista a Will Sheff -

Domenica 18 Novembre.
Un corso d'acqua segreto, si sa, attraversa proprio il centro della città di Bologna creando dei bellissimi e curiosi anfratti palustri visibili solo in alcuni punti. Quel piccolo corso d'acqua e le pareti che lo ospitano hanno dimostrato di saper accogliere lo scorrere di un ben più impetuoso fiume, un fiume che raccoglie etnie americane e le mischia a leggende russe, un fiume che porta con sè una infinità di storie, di vite, di sogni. E che quella sera ha invaso Bologna, offrendo ai fortunati che lo hanno visto passare uno spettacolo maestoso: l'Okkervil River. Noi eravamo fra quelli ed, oltretutto, abbiamo avuto il piacere di fare due chiacchere proprio con il traghettatore di queste acque: Will Sheff.
Dopo uno dei migliori concerti a cui abbiamo assistito quest'anno (date un'occhiata alle foto), infatti, nella quiete dei camerini del gruppo, abbiamo scambiato qualche opinione con "l'usignolo" Sheff (diciamo usignolo perchè quando Will non parla, canticchia allegramente brani della tradizione Northern Soul, dalle Supremes alle Shangri-Las..). Qui di seguito una buona parte di intervista (l'altra parte è destinata a scopi radiofonici) e la possibilità di scaricare i suoi 8 mega, o, se desiderate, semplicemente di ascoltarli.
Un grazie ai ragazzi del Covo per l'ospitalità e a quelli di Promorama per la collaborazione.


Download:
Frequenze Indipendenti
Will Sheff Interview.mp3
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...